Autori

Carol Ann Duffy

Nata nel 1955 a Glasgow, Carol Ann Duffy è stata direttrice della rivista di poesia "Ambit" e dal 1996 insegna poesia alla Metropolitan University di Manchester. Tra la fine degli anni ’80 e gli anni ’90 divenne celebre grazie alla sua sensibilità per la cultura e il linguaggio contemporaneo, in particolare con il volume Selling Manhattan (1987) in cui mescolava sapientemente espressioni poetiche e slang. Le sue opere sviluppano temi intensi: la nostalgia, le relazioni e le tematiche di genere, ma anche il denaro, la lingua, l’energia vitale. Ha al suo attivo numerose raccolte di poesia, tra cui le più recenti sono The World's Wife (1999), Feminine Gospels (2002), Out of Fashion (2004) e The World’s Second Wife (2006). Carol Ann Duffy è anche un’apprezzata autrice di teatro. Le sue opere teatrali più famose sono Take My Husband (1982), Cavern of Dreams (1984), Little Women, Big Boys (1986) e Loss (1986). Del 2003 è una raccolta per bambini, The Good Child's Guide to Rock'N'Roll (2003). Rapture, pubblicato nel 2005, ha ottenuto nel 2006 il prestigioso T.S. ELIOT PRIZE per la poesia.

Carol Ann Duffy (born 23 December 1955) is a Scottish poet and playwright. She is Professor of Contemporary Poetry at Manchester Metropolitan University, and was appointed Britain's poet laureate in May 2009. She is the first woman, the first Scot, and the first openly LGBT person to hold the position.[2]

I libri di Carol Ann Duffy
Registrazione
Se non sei ancora registrato, effettua adesso la registrazione.
Login