prezzo
4,99 €
4,99 €

José Luis Correa

Quindici giorni di novembre

Fra una poesia di Pessoa e il sax di Chat Beker, una striscia di Mafalda e una scena de "Il terzo uomo", il detective Ricardo Blanco, a quarantaquattro anni, ha fatto fronte ai disastri della sua vita aprendo un'agenzia investigativa a Las Palmas. È sopravvissuto a due accoltellamenti, a una lunga serie di donne che l'hanno mollato e al caldo infernale di Gran Canaria. Almeno fino al primo di novembre, quando una donna, bella e ricca, entra nel suo studio per chiedergli di indagare sul presunto suicidio del compagno e futuro marito. Negli ambienti dei “figli di papà” dell’isola, dominati dalla menzogna e dall'invidia, Blanco, rischia più volte la pelle, tra storie di sesso, gelosie e lo spettro dell’aids, ma alla fine giunge alla verità; lo fa con intuito, ironia, e qualche caduta di stile - di quelle che Sam Spade non avrebbe mai fatto - ma del resto questa è Las Palmas, mica San Francisco.

ISBN: 9788861100794 | Pagine: 192
Traduzione: Alberto Malcangi
Frase Lancio
Non ho niente dell’eroe. Sarei incapace di dare uno schiaffo a una donna. Reggo poco l’alcol. E detesto le armi. Come sopravvivo?
Frase Lancio
José Luis Correa

José Luis Correa (Las Palmas, 1962) insegna all’Università di Las Palmas. Quindici giorni di novembre è il primo romanzo con il det...

Versione Cartacea
Libri dello stesso autore
Libri della stessa collana
Lo speciale
La vergine olandese
Libreria in vetrina
Diari di bordo
Registrazione
Se non sei ancora registrato, effettua adesso la registrazione.
Login